Lanciamo l’Arduino IDE (versione 1.0.3)

Arduino IDE

Nel post precedente ho scritto che non mi sarà possibile lavorare come vorrei sul mio nuovo Arduino Uno prima di gennaio. Nonostante questa rimanga una cruda realtà, nulla toglie che io possa fare ugualmente piccoli passi in avanti. Ieri ho iniziato con l’IDE. Quest’ultima sigla è un acronimo che sta per integrated development environment ed è l’ambiente dove si scrivono gli sketch, ovvero i codici sorgente, da fornire al processore. Occorre scaricarne il pacchetto dalla sezione Download del sito arduino.cc. Avendo un Ubuntu 12.04 LTS, ho scaricato la relativa versione – occhio a scegliere l’architettura opportuna! – e chiaramente ciò che seguirà sono i passi eseguibili per tale sistema operativo. Dunque, una volta effettuato il download, possibilmente nella vostra home, occorre spacchettarlo come i regali di Natale. Si può fare cliccando con il destro sull’icona e selezionare dalla tendina la voce Estrai qui. Diversamente, aprendo la shell di comando e spostandosi nella cartella del pacchetto, si può digitare:

arduino-1.0.3-linux32.tgz

notate che il numero 32 sta per l’architettura scelta, a 32 bit nel mio caso. Bisogna dunque aprire la cartella frutto dell’estrazione che dovrebbe essere arduino-1.0.3. C’è un file nominato arduino (tipo: Script shell) che occorre rendere eseguibile. Per farlo basta cliccarci sopra con il destro, selezionare la voce Permessi e spuntare la casella che recita Consentire l’esecuzione del file come programma. A questo punto si può chiudere la finestra. Cliccando nuovamente sopra l’icona con il sinistro comparirà questo

Eseguire Arduino

Bisogna premere su Esegui. Fine dei giochi. Se si vuole rendere il tutto più appetibile, si può creare un lanciatore che in pratica è un’iconcina bella e carina. Come si fa? Aprite la shell di comando e digitate

gnome-desktop-item-edit ~/Scrivania/ –create-new

(prima di eseguire, guardate un attimo l’importante nota al fondo)

Notate che la destinazione – la Scrivania (alias Desktop) in questo caso – si può modificare a piacimento. Vi comparirà questa finestra

Creazione lanciatore

Nella striscia del Nome potete mettere per esempio Arduino IDE. In quella sottostante dovrete esplorare tramite l’apposito tasto e cercare quello script di cui ho parlato all’inizio, arduino. Ora arriva la parte estetica. Cliccate sul simbolo della molla per selezionare l’immagine da utilizzare – e ve lo consiglio, perché quella di default fa abbastanza pena. Potete selezionarla dall’elenco che vi verrà offerto o impostarne una da tutt’altra fonte. Io ho fatto in quest’ultimo modo e sono andato a recuperare un file .svg che potete trovare qui. Una volta scelta l’immagine, confermate il tutto premendo su ok e dopo un secondo comparirà l’icona sulla Scrivania. Personalmente ho avuto dei problemi nel metterla nella Docky Bar e renderla funzionante una volta cancellata dal Desktop. Ho risolto in modo casereccio (perché sono sicuro che esistano modi più eleganti) creando il lanciatore nella cartella di spacchettamento e facendone un collegamento che ho poi clonato nella Docky. Facendo sopravvivere sia il lanciatore che il collegamento nella detta cartella, tutto funziona a meraviglia ed è così possibile far partire l’Arduino IDE con comodità!


Link

  • Video esplicativo (in inglese) di un certo Mohamed Issa che spiega passo passo il procedimento da eseguire – è fatto per la versione 1.0, ma vale anche per la più recente.

 

Nota

Credo vi sia un problema di formattazione con WordPress: copiando brutalmente il comando gnome-desktop-item-edit ~/Scrivania/ –create-new e incollandolo nella shell, probabilmente non accadrà un bel niente. Il motivo è che quel trattino che precede la dicitura create-new in realtà sono due trattini di questo tipo “-” vicini tra loro (cioè senza spazi). Nel caso in cui non copiaste la scrittura corretta ricordatevi di cambiarlo, altrimenti non verrà creato nessun lanciatore!

Annunci

E ora scrivi qualcosa tu!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...